> > Come allestire una cucina piccola, funzionale e di design

Come allestire una cucina piccola, funzionale e di design


Categoria: Come allestire una cucina piccola
Come allestire una cucina piccola, funzionale e di design

 

Quando abbiamo bisogno di arredare la nostra cucina, spesso ci troviamo di fronte ad immagini di spazi immensi, cucine super-attrezzate e arredate con la massima cura dei dettagli. In realtà, si tratta di immagini a scopo promozionale e, a parte qualche caso, dobbiamo sempre fare i conti con spazi di dimensioni notevolmente più ridotte.

 

L'ESIGENZA DI ARREDARE UNA CUCINA PICCOLA

Non tutti possono disporre di abitazioni extralarge, e questo è un dato. Di conseguenza, quella di arredare una cucina piccola che sia bella, completa e funzionale è un'esigenza molto sentita, specie da chi vive in città. Se questo è il tuo caso, ora sei nel posto giusto: in questo articolo ti daremo alcuni suggerimenti affinché tu possa arredare la tua cucina senza rinunciare a funzionalità e design.

VALUTAZIONI

La presenza di spazi di piccole dimensioni dovrà essere innanzitutto considerata non come una limitazione​, ma uno stimolo in più alla ricerca di una soluzione d'arredo creativa e intelligente. In estrema sintesi bisognerà, da una parte, evitare di rendere troppo carico l'ambiente, dall'altra di non renderlo troppo spoglio ed esteticamente sgradevole. Il colore della cucina, ad esempio, potrebbe già aiutarci a "riempire" spazi e volumi limitati, attraverso lo studio di una cromaticità di grande impatto.

QUALI COLORI SCEGLIERE

I colori intensi e vivaci, a contrasto con pareti e soffitti neutri, enfatizzano infatti la diffusione della luce nell'ambiente allargandone la percezione e la sensazione di "grandezza". I giochi di colore, i contrasti e le variazioni tonali, in poche parole, sono un vero e proprio "sistema" naturale grazie al quale contribuire ad allargare visivamente gli spazi a disposizione.

IL DESIGN DI UNA CUCINA PICCOLA

Dal punto di vista "strutturale", in contesti d'arredo a dimensione ridotta, il design dovrebbe privilegiare composizioni dall'aspetto molto compatto, in cui, tuttavia, non è da escludere nemmeno qualche eventuale rinuncia a livello elettrodomestici. Dovrai ad esempio valutare l'eventuale inserimento della lavastoviglie​, così come sarebbe da escludere la possibilità di avere una colonna per il forno. In poche parole, sarà un gioco ad "incastri", grazie al quale razionalizzare funzionalità e design della tua cucina.

OTTIMIZZAZIONE DELLA CAPACITA' CONTENITIVA

Una cucina "small" dovrà poi essere capace di sfruttare appieno le superfici verticali, considerando imprescindibile, in tale contesto, il concetto di ottimizzazione della capacità contenitiva. Un'accurato studio delle altezze disponibili, se è tale, dovrà garantire sia sufficiente spazio in cui riporre gli oggetti utili in cucina, sia rendere gradevole il look della composizione.

La gestione dei pensili dunque dovrà guardare da una parte al design, dall'altra ai "termini" di utilizzo propri dei volumi di contenimento, senza sacrificare l'uno all'altro ( e viceversa). In particolare, si dovrà riuscire a:

-scongiurare una chiusura troppo netta degli spazi in altezza, evitando il classico effetto "soffocamento" dell'ambiente;

-possedere comunque un buon "volume" di contenimento.

Da scartare, ovviamente, anche l'idea delle mensole, "elementi" d'arredo poco funzionali al contenimento e adatti  più che altro laddove è necessario un alleggerimento complessivo del design.

SFRUTTA TUTTE LE CARATTERISTICHE DEL TUO AMBIENTE

La presenza di un angolo o di una nicchia, potrebbe risultare preziosissima, in modo tale da poter valorizzare tutte le possibilità che lo spazio ci mette a disposizione. L'allestimento di una piccola zona-colonne (vedi foto sotto) oppure di una piccola penisola ad uso snack (comoda per colazioni e pranzi veloci in famiglia), potrebbero essere le idee giuste per una cucina piccola, sì, ma pratica, funzionale e completa. In via del tutto alternativa, un pò simile alla penisola, interessante è la soluzione del tavolo "bar"​, comodissimo non solo per la consumazione agile dei pasti​ o per aggiungere piano di lavoro utile in cucina, quanto anche per sfruttare proficuamente pareti e angoli di difficile utilizzo.

GUADAGNARE SPAZIO SUL PIANO DI LAVORO

Uno dei maggiori problemi di una cucina di piccole dimensioni è lo spazio sul piano di lavoro. Come sai, lavello e piano cottura non possono essere messi in discussione. Ecco perchè, se la tua cucina è molto piccola, dovrai trovare strategicamente una via in cui il tuo piano sia comunque efficiente al 100%. Adattissimo allo scopo, un apposito tagliere fatto scorrere sul lavello, scegliendo magari un lavabo che ne contempli l'incorporazione. In gergo si definisce "spazio di risulta" ed è un ottimo escamotage per sopperire alla mancanza di piano di lavoro.

PRESTA ATTENZIONE ALLA MODULARITA'

Infine un cenno alla modularità: per arredare piccoli spazi è fondamentale la componibilità offerta dal marchio che avrai preso come riferimento. Di base, le misure standard 30-60-90 cm di ogni modulo ti permetteranno di allestire la tua cucina " su misura" a seconda delle esigenze specifiche del caso.

Torna indietro
Vuoi evitare le attese in negozio?
allo 06.86764223 o tramite form
Vieni a trovarci nel nostro showroom Aperto TUTTI I GIORNI in Via Jacopo Passavanti, 69/c a Roma
dal lunedě al sabato
09.30 - 13.00
16.00 – 19.30
la domenica
10.30 – 13.00
17.00 – 19.30
Ragione Sociale: Design 360 S.r.l.
Sede legale:
Via Domenico Cavalca, 134 - 00139 Roma
Showroom:
Via Jacopo Passavanti, 69/c - 00139 Roma
Tel: 06.86764223
P.IVA: 13485341005